Questa chiesetta, a piana rettangolare con abside quadrata è sorta  nel secolo xv º.

Oltre al' altare maggiore ha due piccoli altari laterali, sormontati da due baldacchini     retti dal muro e da due colonne in pietra.

Il portale d'ingresso della Chiesa, in pietra locale, è a sesto acuto, l'interno è diviso in due campate con pilastri sporgenti all'interno, sormontati da un arco a sesto acuto su cui poggiano le travi del tetto con l'armatura in vista.

 

Dipinti: Al' altare maggiore vi è una tela di palma il Giovane (1544-1628) rappresentante

«San Francesco San Rocco e San Sebastiano, e la Madonna in Gloria».

L'altare, a sinistra di chi entra, in marmo intarsiato di pregevole fattura racchiude un affresco rappresentante la Madonna del Monte Carmelo.

L'altro altare è in legno ed ha una pala rappresentante « San Gottardo San Giacomo maggiore e Sant' Alberto Carmelita » di autore ignoto.

La chiesa è situata nella contrada il “Bosco”.